Dott. Giuseppe Marino - specialista in ricorsi tributari - www.studiomarino.com     CopyrightRiproduzione riservata

  081/5706339         081/0060351           Consulenza Gratuita    (solo per e-mail o via fax)                                    

Orari d'ufficio 9.30-12.30 e 15.30 - 18.30     La consulenza gratuita e' ammessa via e-mail o via fax ,viene fornita a campione non e' garantita la risposta a tutti.

             

EFFETTUIAMO RICORSI IN TUTTA ITALIA - VISITA IL NUOVO SITO WWW.DIFESATRIBUTARIA.IT  RICCO DI SENTENZE AGGIORNATE FAVOREVOLI AL CONTRIBUENTE

Il Giudizio Tributario che nasce cartaceo, muore cartaceo e se nasce Telematico, muore telematico

Ultimo aggiornamento 21/10/2017
SPECIALISTA I RICORSI AVVERSO AVVISID DI ACCERTAMENTO, CARTELLE, INTIMAZIONI, IPOECHE E FERMI AMMINISTRATIVI

Per un parere via fax compilare il modulo e allegare copia dell'accertamento  e inviarlo allo 081/0060351

Cartelle Esattoriali Fermo amministrat. Ipoteca Esattoria Vizi atti tributari Atti Impugnabili

EFFETTUIAMO RICORSI IN TUTTA ITALIA

 

Il Giudizio Tributario che nasce cartaceo, muore cartaceo e se nasce Telematico, muore telematico

A stabilirlo CTP Reggio Emilia sentenza n. 245 del 12/10/ 2017 che ha ritenuto illegittima la costituzione telematica dell'ufficio su ricorso cartaceo del contribuente e la CTR Toscana sentenza n. 1783/2017 che ha dichiarato illegittimo l’appello telematico  dell’ufficio su ricorso cartaceo

Il Decreto ministeriale 23/12/2013 n. 163 all’art. 9 se il ricorso è introdotto tramite PEC la costituzione in giudizio del ricorrente e della parte resistente debba avvenire in modo telematico, cioè tramite il sistema S.I.Gi.T.. mentre nel caso il ricorso sia stato introdotto “cartaceo”, cioè con deposito presso la controparte od invio tramite posta, alla stessa, anche la costituzione in giudizio del ricorrente e della parte resistente debba avvenire in modo “cartaceo”

CTP Reggio Emilia sentenza n. 245 del 12/10/ 2017

CTR Toscana sentenza n. 1783/2017

 

CopyrightRiproduzione riservata